DEDICA ALLE DONNE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA

Donna,
parola che rivela l’importanza
e il potere di questa figura femminile
che troppo spesso viene usata ed abusata.
Troppe sono le forme di violenza su di lei, che fino all’ultimo cerca di non arrendersi.
Elabora e rielabora,
Vuole con determinazione trovare
la soluzione migliore perché nessuno,
figli, genitori, compagno, marito, amici, possano soffrire.
Invece fermati!
Non nascondere l’evidenza!
Non farti bloccare dalla paura!
Rifletti con calma e prima di tutto e tutti, rispetta te stessa e amati, con i tuoi pregi e i tuoi difetti, con i tuoi talenti e i tuoi limiti; non accumulare rimorsi, perdonati per gli errori commessi e poi…
Poi guarda la realtà
e ammetti la verità!
Allora saprai fare la scelta giusta per te e per chi hai accanto a te!
Non negare e non giustificare il male,
ma scopri la verità che ti renderà libera e nonostante la fragilità e la vulnerabilità, ti darà la forza di agire con consapevolezza ed onestà.
Non cercare la vendetta
ma la giustizia e la pace
Così la serenità tornerà in te
e la vita ancora risplenderà!

Enrica Boglioni, Consulente (Cazzago San Martino – BS)

MAGGIO IL MESE DELLE ROSE E DELLE SPOSE

Oggi, l’una accanto all’ altro, nel vostro amore,
ha inizio un nuovo progetto:
un progetto di vita per donare la vita!
Ricordatevi di ricominciare sempre, ogni giorno ripetetevi il vostro “sì”
ed amatevi cosi come siete!
Con la semplicità e la genuinità dell’amore che fa belle tutte le cose;
con la dolcezza e la tenerezza di chi sa amare;
con la premura e l’attenzione ai bisogni reciproci;
con i momenti belli e brutti che la vita vi presenta;
con le lunghe chiacchierate e gli interminabili silenzi
che le giornate vi offrono.
Ma soprattutto con il cuore!
Un cuore che sappia amare, capace di aprirsi al cuore dell’altro
e di renderlo un tutt’uno con il proprio,
cosi da sentire ciò che l’altro non dice,
di vedere ciò che l’altro nasconde,
di comprendere ciò che appare incomprensibile
e di perdonare ciò che ci ferisce!

Enrica Boglioni, Consulente (Cazzago San Martino – BS)

L’APPUNTAMENTO

Il momento finalmente era giunto e
nella stanza tutto era al giusto punto,
L’attesa era sembrata interminata ma
la ricompensa l’avrebbe ripagata.
Il fuoco acceso brillava e
la luce soffusa ombre sul muro formava
aveva controllato che tutto fosse perfetto e…
improvvisamente un colpo al petto
la vide arrivare e cominciò quasi a tremare.
Come sempre era molto bella
nella sua forma snella.
La guardò dal basso in attesa di un suo passo e finalmente la vide cadere tra le sue braccia dove lei amava nascondere la faccia.
L’incontro fu violento ma lui era contento e ancora una volta di disse fortunato perché di certo era amato:
un piccolo fornellino diffusore e
la sua fedele goccia di RELAX ATTIVATORE!!!

Monica Bedogni, Consulente (Carpi – MO)