IL MIO APPRODO

Il mio approdo
è una riva solitaria
dove distendermi a braccia aperte
e sentirmi invasa dall’azzurro.
Il mio approdo
è una riva abbandonata
dove adagiare il mio cuore
che arranca nella folla,
rivolto al sole che volge al tramonto.
Il mio approdo
è una riva deserta
dove si espande la mia anima.

Rita Carannante, Pozzuoli (NA)