MONTAGNE

Il vento tra le montagne,
il suono dei grilli,
il ronzare delle api.
Il rumore dei sassi
sotto gli scarponi.
Il sole che scalda la pelle,
la nuvola che copre il sole
e raffredda l’aria.
Il sole che torna
a scaldare.
Il verde dell’erba,
il grigio delle rocce.
Il turchese del cielo,
il bianco delle nuvole.
Il rosa e il giallo dei fiori.
Il blu dei mirtilli e
il loro sapore di montagna
in bocca.
Gli occhi che vorrebbero
catturare
ancora di più
e dicono alle mani
di scattare una,
due,
cento,
duecento foto.
Ma ancora non bastano
a contenere
la grandezza di tutto questo.
E allora basta.
Torna in silenzio,
e ascolta
quel che ha da dire il vento.

Diana Trentin, Consulente (Isola Vicentina – VI)